Park Corner

Park Corner è un progetto realizzato dall’Assessorato Sport e Giovani del Comune di Arezzo in collaborazione con la Cooperativa Sociale Al Plurale nell’ambito di Creatività Giovanile, promosso e sostenuto dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci - Associazione Nazionale Comuni Italiani.

L’attuazione di questo progetto ha consentito, nel corso del 2013, una riqualificazione del parco Colle del Pionta, contribuendo alla vivacità di un’area verde situata dietro la stazione, godibile da tutti proprio grazie a una posizione strategica.

In seguito al percorso partecipativo iniziato nell’estate 2012, sono stati gli utenti ascegliere il cosa e il come: incontri con artisti, laboratori, concorsi; tutto è stato organizzato per incentivare la produzione e la promozione artistica attraverso un network in grado di trovare soluzioni condivise e creative, con metodologie partecipative e di ascolto.

Arezzo Factory è stato il luogo fisico dove molti giovani aretini hanno espresso nell’ultimo anno la propria creatività artistica all’interno di un contesto sociale che ha permesso loro di sperimentare il contatto con il pubblico e con la critica mediante rappresentazioni estemporanee per principianti e per giovani talenti, svincolate da qualsiasi formalità e da percorsi artistici strutturati.

Grazie a Park Corner sono stati realizzati:

  • And the radio plays – corso gratuito di conduzione radiofonica e storia della radio

  • Suono Dunque Sono – concorso acustico per band emergenti

  • Laboratorio gratuito sul linguaggio Hip Hop con Amir Issaa

  • Concerto gratuito dei Colle Der Fomento

  • Graphic Report, raccontare il conflitto – corso gratuito di fumetto e graphic journalism

  • Creattività – laboratorio gratuito di arteterapia

  • Cantiere teatrale – corso gratuito di teatro, movimento, improvvisazione

  • Viaggio musicale attraverso gli strumenti a percussione – incontri gratuiti inerenti la storia, la prassi esecutiva e l’estetica, del tamburo a cornice italiano e degli strumenti della tradizione mediterranea e medio orientale

  • Concerto gratuito di Alessandro Fiori

  • La ragione delle mani – spettacolo reading gratuito con E. Clementi e C. Nuccini