Torna per il terzo anno consecutivo il corso di lingua giapponese ad Arezzo Factory

È uno dei laboratori più attesi, che ogni anno richiama decine di ragazze e ragazzi appassionati di lingua e cultura giapponese; un fenomeno in crescita, grazie alla diffusione dei manga, dei cosplayer e della cucina nipponica, ma il paese del Sol Levante non è solo questo. Ideogrammi, calligrafia, arte, cinema, ma soprattutto la possibilità di comunicare; l’obiettivo del corso infatti è dare una preparazione linguistica di base portando avanti in contemporanea le competenze di scrittura e lettura, quelle di grammatica e di conversazione.

Rivolto ai neofiti, il corso si svolgerà tutti i sabati dalle 15.00 alle 17.00 a partire dal 10 ottobre.

Il corso è ottimo per chi vuole iniziare un percorso di studio duraturo, ma anche per chi desidera solo comprendere meglio gli usi e le tradizioni dei giapponesi; si parte con gli alfabeti hiragana e katakana, la grammatica, i kanji, ascolto e conversazione, per iniziare a scrivere e parlare in modo naturale. Alla fine del percorso gli studenti saranno in grado di affrontare il quarto livello della certificazione di conoscenza della lingua giapponese (JLPT N4), ma ogni partecipante sarà libero di decidere dove arrivare con la propria preparazione.

Per saperne di più venite al primo incontro, assolutamente gratuito, che si svolgerà sabato 10 ottobre dalle 15.00 alle 17.00 presso il centro giovani Arezzo Factory, in via Masaccio 6 ad Arezzo oppure scrivere a giappone.arezzo@gmail.com.

Pubblicato in News

Al via l’edizione 2015 del River Music Factory Festival

Frankie Hi-nrg, Piotta e artisti locali all’insegna della riqualificazione del Colle del Pionta

Anche quest’anno grazie alla collaborazione tra Assessorato Sport e Giovani del Comune di Arezzo, Cooperativa Sociale Al Plurale, Giovanisì Factory Arezzo – Regione Toscana, Associazione River Music Festival e Arezzo Factory, il parco Colle del Pionta farà da cornice a uno degli eventi estivi più attesi, dedicato alla musica, alle performance dal vivo e alle attività all’aperto.

Venerdì 17 e sabato 18 luglio due ospiti d’eccezione calcheranno rispettivamente il palco del River Music Factory Festival: Frankie Hi-nrg e Piotta.

Il festival si aprirà venerdì 17 luglio proprio con il djset dell’Mc torinese, sei album all’attivo, oltre 30 tournée e numerose collaborazioni con grandi artisti e cantanti tra cui Fiorella Mannoia, Giorgia, Daniele Silverstri, Niccolò Fabi, Vittorio Gassman, Franca Valeri, Paola Cortellesi, Ascanio Celestini. Autore di brani come Quelli che benpensano e Fight the Faida, che hanno fatto la storia del rap italiano, con la sua etichetta Materie Prime Circolari ha prodotto nel 2014 il suo ultimo album dal titolo Essere Umani.

Sabato 18 luglio sarà il turno di Tommaso Zanello in arte Piotta, altro importante artista del panorama musicale italiano che, dopo grandi successi come Supercafone e La Grande Onda, ha realizzato un’evoluzione verso una musica più impegnata, capace di interpretare con precisione, profondità e ironia la realtà odierna; il suo ultimo album Nemici ne è un chiaro esempio.

Molte le novità: dopo l’edizione 2014, la cui line-up era composta per lo più da artisti provenienti da fuori città, quest’anno l’organizzazione del festival ha voluto dare ampio spazio alle band aretine. L’intento è quello di dare a gruppi tra i più interessanti del nostro territorio uno spazio per esibirsi accanto a grandi nomi della musica. Il concerto di Frankie Hi-nrg sarà aperto dai Voldo, dai SAMCRO e dagli Osaka Flu, mentre sabato 18 sarà la volta dei Rive, vincitori del contest Suono Dunque Sono organizzato da Arezzo Factory, e degli Whao!, vincitori del Milk contest organizzato dall’Associazione Culturale Karemaski. Il festival si concluderà con il Trash Party, che inizierà immediatamente dopo l’esibizione di Piotta. Oltre ai concerti serali saranno portate avanti anche altre attività tra cui il River Holi Colours Party – Festa dei Colori di Arezzo, che si svolgerà sabato 18 luglio; per tutto il pomeriggio si alterneranno djset di musica elettronica, animazione e tanti colori che voleranno per aria.

Una parte del parco sarà destinata all’allestimento di un mercatino che si svolgerà durante tutto il festival, assieme ad una postazione cocktail e ad un’area ristorazione che per l’edizione 2015 sarà curata da Alò Burger.

L’intero evento è gratuito.

Pubblicato in News

Inaugurata la stagione estiva di Arezzo Factory. Grazie a tutti!

Venerdì 5 giugno sul palco esterno del Centro Giovani, presso il parco Colle del Pionta, quattro band sono state protagoniste del primo evento musicale dell’estate targata Arezzo Factory: Rive (vincitori del contest acustico Suono Dunque Sono), The Rust And The Fury, LaMente e gianCarlo Onorato e Cristiano Godano con Ex Live.

11324158_1124476430912587_1351234439_o

Ringraziamo tutto il pubblico presente che ha contribuito ancora una volta alla riqualificazione e alla vitalità di uno spazio di verde pubblico così importante per la città!

L’evento, completamente gratuito, è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra la Giovanisì Factory Arezzo, l’Assessorato Sport e Giovani del Comune di Arezzo, la Cooperativa Sociale Al Plurale e l’Associazione Culturale Karemaski.

PHOTOGALLERY

Pubblicato in News

La Giovanisì Factory Arezzo presenta “Ex live @ Arezzo factory”

Venerdì 5 giugno presso il Parco Colle del Pionta dalle ore 21,00, la Giovanisì Factory Arezzo in collaborazione con Arezzo Factory, l’Assessorato Sport e Giovani del Comune di Arezzo, la Cooperativa Sociale Al Plurale e l’Associazione Culturale Karemaski organizza una rassegna musicale per raccontare il percorso artistico di chi crede e coltiva le proprie passioni.

Ad alternarsi sul palco saranno quattro gruppi: i Rive, vincitori di Suono Dunque Sono – contest organizzato dalla Giovanisì Factory Arezzo,  The Rust and The Fury,  LaMente e gianCarlo Onorato e Cristiano Godano (Marlene Kuntz), headliner della serata, con lo spettacolo/concerto Ex Live.

Quattro tipi di musica, quattro profili differenti all’interno del panorama artistico toscano e italiano: prima dei concerti, i gruppi, insieme al pubblico, daranno vita a un dibattito che metterà a confronto le esperienze di ognuno e racconterà la passione e la motivazione che portano a scegliere la musica come percorso di realizzazione professionale.

Sarà presente per tutto l’evento e coordinerà il dibattito Sofia Gennaioli, la referente del progetto Giovanisì Factory Arezzo la quale presenterà l’attività della Giovanisì Factory e i prossimi eventi in programma.

La Giovanisì Factory è nata per promuovere in tutto il territorio della Provincia di Arezzo le opportunità del progetto Giovanisì della Regione Toscana, attraverso occasioni di incontro, di scambio di informazioni e di condivisione culturale e artistica, con modalità innovative e informali. Questo spazio fa parte delle iniziative promosse dal progetto Giovanisì della Regione Toscana nel contesto del bando ‘Giovanisì Factory’, presentato dalla Cooperativa Sociale Al Plurale con un’ampia partnership: Assessorato Sport e Giovani del Comune di Arezzo, Servizio Istruzione Formazione e Lavoro della Provincia di Arezzo, Oxfam Italia, Usl 8, Associazione Vivere Insieme, Associazione Culturale Compagnia Capotrave – Kilowatt Festival, Associazione Culturale On The Move, Associazi Karemaski, Associazione Sichem – Crocevia dei Popoli Onlus, Diesis Teatrango, Associazione Culturale Mammaiuto, Associazione di Promozione Sociale Ne Pas Couvrir!, Fondazione Arezzo Wave Italia, Associazione Music!, Consorzio Arezzo Innovazione, Agenzia per la Mobilità Internazionale, Consorzio Arezzo Formazione Abaco, Associazione Almasen Artisti Associati, Consulta Provinciale degli Studenti.

Giovanisì Factory Arezzo

Referente: Sofia Gennaioli
mail: factory.arezzo@giovanisi.it
Indirizzo: c/o Centro Giovani Arezzo Factory, via masaccio 6 – 52100 Arezzo
apertura del corner: dal lunedì al venerdì, ore 16-19
www.giovanisi.it/giovanisi-factory

Giovanisì è il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani partito a giugno 2011. È strutturato in 6 macroaree: Tirocini, Casa, Servizio civile, Fare impresa, Lavoro e Studio e Formazione. I destinatari diretti e indiretti sono i giovani dai 18 ai 40 anni. Da maggio 2014 le opportunità del progetto Giovanisì sono state affiancate dalla Garanzia Giovani. www.giovanisi.it

Le Giovanisì Factory sono contenitori di eventi e attività sul territorio che promuovono in modo originale, ricreativo e innovativo il progetto Giovanisì della Regione Toscana. Le Giovanisì Factory sono anche dei corners informativi sulle attività organizzate sul proprio territorio e sulle azioni del progetto regionale per l’autonomia dei giovani. www.giovanisi.it/giovanisi-factory

Pubblicato in News

Ultima serata di selezioni di Suono Dunque Sono: vincono i GDA. Il pubblico premia i Freud’s Statement Project

Il duo blues garage rock aretino dei Samcro, composto da Mario Caruso e Nicola Cigolini ha aperto la terza serata del contest acustico di Arezzo Factory, regalando alle ultime band in gara l’energia necessaria ad affrontare la serata attraverso i brani del loro album, Terrestre, arrangiati per l’occasione in versione unplugged.

Spazio poi alle quattro band emergenti in gara: Manhattan Road, GDA, Ego e Freud’s Statement Project. La giuria tecnica, composta dai rappresentanti delle varie realtà musicali e culturali della città di Arezzo ha premiato i GDA, delineando quindi la line up della serata finale che si svolgerà giovedì 28 maggio alle 21.00.

Tequila For Breakfast, Digitale Purpurea, Rive e GDA, a queste si aggiungono i Freud’s Statement Project, selezionati attraverso il voto del pubblico conteggiato nelle tre serate di selezione.

Grazie alla collaborazione con Assessorato Sport e Giovani del Comune di Arezzo, Cooperativa Sociale Al Plurale, Mengo Music Fest, River Music Festival, Ne Pas Couvrir!, Karemaski, Kilowatt Festival e Spazio Seme, giovedì 28 maggio sapremo chi si esibirà nei migliori eventi estivi di Arezzo e provincia, il primo dei quali sarà il 5 giugno, nello spazio palco esterno di Arezzo Factory (parco del Colle del Pionta), in apertura a gianCarlo Onorato e Cristiano Godano (Marlene Kuntz).

Inoltre, alla band vincitrice, in regalo una preziosa tela dell’artista aretina Antonella Cedro, membro della giuria, realizzata appositamente per il concorso.

Pubblicato in News