Ad Arezzo Factory il River Music Factory Festival 2016. Dal 14 al 16 luglio

river_cartel200x140

Ci siamo ragazzi! Il festival più pazzo dell’estate aretina torna dal 14 al 16 luglio 2016 nella splendida cornice del parco Colle del Pionta:

Si comincia giovedì 14 luglio al Centro Giovani e Adolescenti Arezzo Factory a partire dalle 17:00 con il Park Factory Day, l’evento dedicato al progetto Park Factory: live painting, musica dal vivo, cortometraggi e una speciale mostra di fumetto, mettendo assieme i lavori creativi realizzati da giovani aretini ad Arezzo Factory.

Venerdì 15 luglio il festival entra nel vivo con una festa dedicata all’estate e ai colori, a partire dalle 17:00 sarà infatti il turno del River Holi Colours Party – Festa dei colori di Arezzo, alla sua seconda edizione, con animazione e djset targato Trash Party e Cosmos.

A seguire l’appuntamento serale dalle 20:00 con The Street Band, Pinguini Tattici Nucleari,Sycamore Age, Après la Classe e Trash Party, con cui si concluderà la prima data all’aperto dell’edizione 2016 del River Music Factory Festival.

Sabato 16 luglio sarà la volta dei Molotov Jukebox, band capitanata dalla cantante e attriceNatalia Tena, per la seconda delle due date italiane (Arezzo e Milano) del “Tropical Gipsy Tour 2016”. Prima dei Molotov Jukebox si esibiranno I Matti delle Giuncaie, band regina dell’hard-folk maremmano, Il Ballo dell’Orso e Thee Black Moon. A chiudere il festival “the best rockin’ & rolling night in the world”  con lo speciale Hawaiian Party targato Hop!

Sempre presenti nelle due serate all’aperto del 15 e 16 luglio: mercatino dell’artigianato, street food con i migliori operatori di gastronomia mobile della provincia e servizio di cocktail bar.

Ah! Dimenticavamo di dirvelo… anche quest’anno è tutto aggratis!!

Consulta il PROGRAMMA COMPLETO del River Music Factory Festival 2016

“Summer Trip School Break Fest”: più di 300 studenti ad Arezzo Factory per la festa di fine anno

ST_3
Si e svolto giovedì presso il Parco Colle del Pionta l’evento “Summer Trip”, festa organizza dai rappresentanti degli Istituti di Scuola Superiore di Arezzo, con la quale si è chiuso l’anno scolastico 2015/2016.
La festa è stata organizzata dai ragazzi del Liceo Scientifico F. Redi, del Liceo classico F. Petrarca, dell’ITIS G. Galilei e dal Liceo Vittoria Colonna. I rappresentanti delle scuole hanno realizzato la festa in collaborazione con la Cooperativa Sociale Margherita+ e il Centro Giovani e Adolescenti Arezzo Factory, che è stato appunto tetro dell’evento.
summer1
Più di 300 giovani delle scuole di Arezzo hanno partecipato a una giornata di musica, che a partire dalle 16.30 ha visto esibirsi sul palco di Arezzo Factory le band composte dagli stessi studenti. Parallelamente è stata allestita all’interno della struttura del Centro Giovani, una sala destinata alla musica elettronica.
summer2
La festa è proseguita poi al Dolceverde, per cui sono partite le navette per accompagnare i ragazzi, proprio dal centro di via Masaccio.
Summer Trip è una delle numerose iniziative che coinvolgono i giovani della città e che saranno realizzate per tutta l’estate 2016 al Parco Colle del Pionta grazie all’impegno della Cooperativa Sociale Margherita+ e di Arezzo Factory.
Il prossimo appuntamento al Colle del Pionta è Fissato per il 15 e 16 luglio, giorni in cui si svolgerà il River Music Factory Festival realizzato appunto da Margherita+ in collaborazione con l’Associazione River Music Festival.

The Street Band vincono il Suono Dunque Sono 2016

13282800_10209629242277387_152968902_o

Si è concluso sabato 28 maggio, presso il Centro Giovani e Adolescenti Arezzo Factory, il contest Suono Dunque Sono 2016. La giuria a fine serata ha assegnato il premio per la migliore performance live alla band di Città di Castello che vedremo quindi nuovamente dalle nostre parti nel mese di luglio, per esibirsi nelle prossime edizioni del River Music Factory Festival e del Mengo Music Festival.

Il loro primo singolo “Regina di Vetro” (Youtube link) è tratto dall’album Linea di Confine, uscito ad ottobre 2015.

Tecnica, dinamismo e tanta tanta energia espressi nei due live realizzati nel corso del contest, per una band capace di esprimere un  ”rock di matrice classica adattato ai tempi moderni”, hanno convinto la giuria nel decretarne la vittoria, consentendo così a The Street Band di aggiudicarsi il premio e affiancare artisti nazionali e internazionali durante i due principali festival estivi di Arezzo.

A tutti i gruppi che hanno partecipato al contest va il ringraziamento dello staff di Arezzo Factory e i nostri complimenti per l’impegno e le qualità espresse in questa sesta edizione del contest.

Un ringraziamento particolare anche a tutti coloro che hanno contribuito alla sua riuscita e alle realtà che ci hanno sostenuto: River Music Factory Festival, Mengo Music Fest, Alice Club e Spazio Seme, assieme alle quali cerchiamo di supportare e promuovere la musica emergente nella nostra provincia.

 

 

 

 

Suono Dunque Sono. I gruppi che accedono alla finale 2016

contest6

Si è svolta sabato 14 maggio la seconda serata di selezione del contest Suono Dunque Sono. Quattro le band in gara cui ha fatto da apripista la bellissima performance in acustico dei Dal Negro Funky Soul Band.

Siamo quindi quasi arrivati alla conclusione dell’edizione 2016 del contest per band emergenti Suono Dunque Sono e anche per la seconda serata non è stato facile per la giuria raggiungere un verdetto, dato il livello sostanzialmente equo tra i gruppi in gara.

contest5

Oltre ai gruppi che hanno vito la prima serata (The Street Band e Canale 52), accedono alla finale di sabato 28 maggio i giovanissimi Brain of Line, alla loro prima esibizione dal vivo con brani originali, e La Malinconia della Luna a Mezzogiorno.

Le quattro band si contenderanno il titolo di migliore gruppo del contest Suono Dunque Sono 2016 assieme ai Circolo Mentale Artico, che si aggiudicano il passaggio alla finale come band più votata dal pubblico nelle due serate di selezione.

contest8

Ricordiamo inoltre che anche nell’ultima serata del contest è previsto il voto del pubblico, che inciderà sull’esito finale nel caso in cui i live delle band esprimano un livello di sostanziale parità.

 

 

 

Suono Dunque Sono: i risultati della prima serata di selezione.

ballo copySabato 14 si è svolta la prima serata di selezioni al contest Suono Dunque Sono 2016 presso il Centro Giovani e Adolescenti Arezzo Factory.

Il voto della giuria di qualità ha decretato i due gruppi che accedono direttamente alla finale di sabato 28 maggio: The Street Band e Canale 52, che si giocheranno quindi la possibilità di aggiudicarsi il titolo di migliore band del contest.

Il voto della giuria non è stato facile visto il buon livello generale di tutti i gruppi in gara, alla fine hanno prevalso le due band che, secondo i giudici, hanno ottenuto il maggior punteggio considerando i vari aspetti messi in luce nell’esibizione dal vivo: arrangiamento, originalità dei brani, presenza sul palco e tecnica.

contest1

I gruppi per il momento esclusi hanno ancora la possibilità di accedere alla finale grazie al voto del pubblico che, nelle due serate, decreterà quale sarà la band che potrà giocarsi una seconda chance nell’esibizione finale.

Uno speciale ringraziamento da parte dell’organizzazione a Il Ballo dell’Orso, che si sono esibiti in duo con una performance acustica di grande qualità, aprendo così la serata prima dei gruppi in gara.

contest4

A tutte le band che si sono esibite vanno quindi i nostri complimenti e il nostro ringraziamento per l’impegno e le capacità messe in campo durante questo primo step. Ricordiamo l’appuntamento per sabato 21 maggio a partire dalle 21.30 con l’esibizione di apertura dei Dal Negro, ospiti della seconda serata di esibizione del contest in cui si sfideranno nell’ordine: Quello d’Arezzo, La Malinconia della Luna a Mezzogiorno, A Mismatch Theory e Black Mesa.